e-Lios partner del progetto “Cultural Heritage & Industrial Tourism” che ha dato vita a VISIT INDUSTRY MARCHE, incrementando così la domanda e l’offerta turistica innovativa legata alle tradizioni produttive del territorio marchigiano, con particolare riferimento al patrimonio storico, culturale e paesaggistico delle imprese e quindi della produzione “Made in Marche”.

L’ Associazione culturale Il Paesaggio dell’Eccellenza, capofila del progetto, ha ricevuto un contributo dalla Regione Marche FESR 2014-2020 ASSE 3 – OS 8 – AZIONE 8.1 – “Sostegno alla innovazione e aggregazione in filiere delle pmi culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione” – Bando approvato con decreto nr.98 del 15/11/2016 per la realizzazione del Progetto “Cultural Heritage & Industrial Tourism (CHIT)”.

e-Lios ha curato l’ideazione e la realizzazione dei tools ICT dedicati al progetto meglio sintetizzati in piattaforma turistica, app di story telling, app in realtà virtuale immersiva per navigazione in spazi espositivi.

Il contributo riconosciuto per le attività svolta da e-Lios Srl ammonta a € 45.871,73 (Obblighi di pubblicità e trasparenza – L. 124/17 20 Giugno 2018 – Decreto n.139/CEI del 14/06/2018 ai sensi delle procedure adottate dall’ente con DDPF 98 del 15/11/2017 ss.mm.ii).

Categories: News

Related Posts

News

Innovazione e valorizzazione del territorio

e-Lios Srl è promotore del progetto CHIT (Culural Heritage and Industrial Tourism), ideato in partenariato con altre tre aziende leader nel territorio marchigiano. Lo scopo del progetto è l’aumento della competitività marchigiana a livello nazionale Read more...

News

Gestionale RFid

I gestionali basati su RFid in questo momento storico sono molto utilizzati, in quanto la tecnologia RFid permette di monitorare con molta precisione la posizione delle merci senza l’intervento umano attraverso l’utilizzo di gate che Read more...

News

Social network: Sì o no? 5 motivi per esserci (passando per Umberto Eco)

di Silvia Ilari (comunicazione, eventi e social media) Era il 1964 e il più noto semiologo italiano pubblicava il suo saggio “Apocalittici e integrati”. Nonostante siano trascorsi più di 50 anni, le riflessioni di Umberto Eco Read more...