Nelle giornate di mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre 2019 si tiene il workshop NET MAKERS destinato agli esperti di reti, organizzato dal consorzio GARR che si occupa della rete italiana a banda ultra-larga dedicata alla cultura.

Noi dell’azienda e-Lios, impegnati nello sviluppo informatico della città di Camerino e in progetti di recupero e sviluppo post-sisma, non potevamo mancare.

A partecipare all’evento sono stati Matteo Lezzi, sistemista di e-Lios, ed il Professor Alberto Polzonetti, presidente dell’azienda e fondatore della cultura dell’informatica di Camerino anche grazie ai suoi anni come professore nella facoltà di informatica di UNICAM.

I temi del workshop dell’anno 2019 vertono principalmente sulle reti programmabili, sulle evoluzioni in corso sul progetto GÉANT (una rete ultra veloce europea dedicata principalmente all’istruzione e alla ricerca), ma anche su temi più applicativi come Cloud, applicazioni, microservizi e sicurezza.

Per l’azienda e-Lios questo workshop è un momento per immagazzinare nuove informazioni e consolidare le conoscenze già acquisite, per poi poterle sfoderare nei propri progetti ad alto contenuto innovativo.

Categories: NewsUniversità

Related Posts

News

Sito aziendale, crea il sito internet su misura per la tua azienda

Come creare un sito web professionale Per creare un sito aziendale per prima cosa,  ti consiglio di rivolgerti a professionisti qualificati; perché sebbene è possibile creare un sito web a costo zero ovviamente, a meno Read more...

News

L’hackathon più grande d’italia a Camerino, con e-Lios a fianco di Unicam

L’hackathon “Hack.developers” ha chiuso i battenti domenica, una maratona di sviluppo digitale che ha visto coinvolti più di 800 sviluppatori in tutta Italia. 116 team in 24 città italiane hanno lavorato, in contemporanea, sulle diverse Read more...

Industria 4.0

Tecnologia RFid, come funzionano i lettori di radiofrequenze e i tag

La tecnologia RFid è composta da 3 componenti: un lettore uno o più tag un sistema informatico di elaborazione dei dati Questa tecnologia utilizza delle frequenze radio definite attraverso la normativa ISO allo scopo di Read more...